Hvalnes la Sconosciuta Spiaggia Nera nell’Islanda Orientale

Mare Lava e Monti Islanda - Hvalnes

Hvalnes: la Spiaggia Lavica

Panorama sulla Ring Road

Spiaggia Nera Hvalnes e Monti Islanda

Sono circa due ore che stiamo guidando da Egilsstadir verso sud e siamo da poco sbucati sulla Ring Road che costeggia tutta la riva meridionale dell’Islanda. Siamo nei pressi della spiaggia di Hvalnes e davanti ai nostri occhi si alternano aspre montagne di origine vulcanica, in cui la lava solidificata ha disegnato spigolosi profili e vedute suggestive sull’oceano, che lasciano spazio a poche spiaggette in cui l’acqua bagna i colori scuri dei sassolini che compongono il bagnasciuga.

Purtroppo non sempre è possibile fermarsi in sicurezza, perché la strada non è particolarmente larga e non ci sono piazzole frequenti. Di tanto in tanto un’automobile accosta al bordo della strada, ma gli islandesi sono piuttosto insofferenti verso questo comportamento e non perdono occasione per suonare il clacson ed inveire contro l’incauto turista. Noi cerchiamo di essere il più civili possibile, perciò evitiamo questo comportamento.

Ad un certo punto, svoltato uno dei numerosi tornanti sulla strada, ci si para davanti agli occhi una lingua di terra che corre all’interno dell’oceano ed è bagnata sui due lati. Noi la stiamo ammirando dall’alto e purtroppo non ci è possibile accostare per fare qualche foto, perciò continuiamo lungo la strada fino a trovarci l’ingresso di questa riserva naturale sulla sinistra. Si tratta di Hvalnes, una piccola spiaggetta abbastanza sconosciuta ai turisti, tanto che trovo a fatica informazioni su questo luogo nemmeno citato sulla guida turistica. Un cartello all’ingresso segna il limite invalicabile in automobile e spiega che si tratta di una delle tante riserve naturali dell’Islanda.

Hvalnes Spiaggia Lavica

Sassolini di Lava

Mare Lava e Monti Islanda - Hvalnes

Davanti ai nostro occhi ci sono miliardi di minuscoli sassolini neri, tutti molto lucidi e levigati negli anni dall’acqua dell’oceano che bagna questa lingua di terra. Miliardi di palline di lava, perché anche queste altro non sono che lava eruttata nei secoli scorsi dall’isola vulcanica. Il sole di questa giornata, che illumina la spiaggia, fa sì che questi sassolini diventino molto caldi, perché il loro colore tende ad attirare il calore del sole. Noi togliamo le scarpe e passeggiamo, a fatica, su questo terreno che sprofonda ad ogni passo sotto i nostri piedi facendoci procedere a passo piuttosto lento.

Spiaggia Nera Hvalnes Sud Est Islanda

Stefano in Spiaggia

Tra Acqua e Lava Islanda - Hvalnes

Ponte Ring Road

Decidiamo di fermarci qualche minuto a rilassarci, ancora un po’ provati dal tour de force del giorno precedente, ci stendiamo al sole con il calore dei sassi sotto al nostro corpo. Il silenzio regna sulla spiaggia di Hvalnes, si sente in lontananza solo qualche uccello ed il rumore delle onde che si infrange poco distante da noi.

Si tratta di un luogo piuttosto suggestivo, circondato da monti rocciosi con qualche residuo di neve sulle loro vette. Poco distante da qui si trova il faro di Hvalnes, costruito nel 1954. Dopo poco meno di un’ora ritorniamo verso l’automobile per ripartire in direzione della vicina Hofn.

 

Scopri tutto il tour di 8 giorni in Islanda:

https://www.lorenzotaccioli.it/wp-content/uploads/2017/01/Mare-Lava-e-Monti-Islanda-600x400.jpg
px600
px400
Hvalnes la Sconosciuta Spiaggia Nera nell'Islanda OrientaleScopriamo Hvalnes per caso. Lungo la Ring Road dell'Islanda si trova questa spiaggia di lava nera circondata dall'oceano e non segnalata su nessuna guida.https://www.lorenzotaccioli.it/hvalnes-spiaggia-nera-islanda-orientale/
Lorenzo Taccioli