_MG_0958 _MG_1047 _MG_1041 _MG_1033 _MG_1028 _MG_1003 _MG_0998 _MG_0989 _MG_0988 _MG_0985 _MG_0981 _MG_0975 _MG_0973 _MG_0967b _MG_0960

Pumba ha aperto gli occhi, ormai è fuori pericolo.

Un gatto così piccolo bisogna accudirlo continuamente: oltre a dargli il latte (quello giusto per lui, perché se no può non digerirlo bene) ogni tre/quattro ore bisogna che stia sempre caldo perché con così pochi giorni di vita non riuscirebbe a mantenere la temperatura corporea: quindi borsa dell’acqua calda nuova ad ogni pasto.

Bisogna sostituire la mamma gatta anche per fargli fare i bisogni, infatti è necessario sfregargli un panno ruvido (o uno scottex) nei genitali (ad imitazione della lingua della mamma) per fargli fare pipì ed escrementi.

Quante cose che si imparano per allevare un gatto!

https://www.lorenzotaccioli.it/wp-content/uploads/2015/08/MG_1003-200x300.jpg
px200
px300
PumbaPumba ha aperto gli occhi e cresce, ecco come allevare un gatto, con l'imitazione della mamma gatta che l'ha abbandonato.https://www.lorenzotaccioli.it/pumba/
Lorenzo Taccioli