Reggio Emilia – Fotografia Europea

_MG_1122 _MG_1126 _MG_1127 _MG_1130 _MG_1133 _MG_1136 _MG_1137 _MG_1139 _MG_1141 _MG_1142 _MG_1145 _MG_1147 _MG_1148 _MG_1150 _MG_1152 _MG_1154 _MG_1156 _MG_1159 _MG_1163 _MG_1168 _MG_1171 _MG_1174 _MG_1175 _MG_1180

Quest’anno il festival di Reggio Emilia mi è piaciuto molto di più rispetto all’anno scorso.

Sono esposti diversi fotografi che non conoscevo che mi sono piaciuti molto: dall’ironia di David Stewart alla ‘sospesa’ Julia Fullerton-Batten.
Fantastico anche il progetto di Cristina De Middel “3,2,1… Africa!”

Ho poi rivisto con piacere le stampe di Viktoria Sorochinski in cui segue il rapporto tra una madre ed una figlia russe emigrate in Canada e le spettacolari stampe di Andrea Galvani tra le gelide acque del circolo polare artico.

Degno di nota anche il progetto di Thierry Cohen in cui l’autore monta cieli stellati ai profili bui di città molto conosciute.

Durante la mia passeggiata mi sono imbattuto anche in Mick Rock che rilasciava un’intervista davanti alle sue foto.
A palazzo Magnani invece c’è la mostra di Weegee, piuttosto completa.

Uno degli spazi più belli di quest’anno è l’atelier viaduegobbitre, uno spazio veramente fantastico dedicato alle mostre dell’OFF: un insieme di studi di artisti incastrati uno sull’altro e raggiungibili attraverso ballatoi. Deve essere una figata anche l’aria che vi si respira al di fuori del festival..

https://www.lorenzotaccioli.it/wp-content/uploads/2015/08/MG_1136-300x200.jpg
px300
px200
Reggio Emilia - Fotografia EuropeaA fotografia Europea di Reggio Emilia, in mostra Reggio Emilia, Fotografia Europea, festival, fotografia, David Stewart, Julia Fullerton Batten, Cristina de middel, Viktoria Sorochinski, andrea Galvani, Thierry Cohen..https://www.lorenzotaccioli.it/reggio-emilia-fotografia-europea/
Lorenzo Taccioli