Ricetto di Candelo Finestra Illuminata

Nel sito dei borghi più belli d'Italia, che consulto abbastanza di frequento quando mi sposto per il nostro stivale, è presente anche il Ricetto di Candelo, in provincia di Biella.

Il ricetto è una struttura fortificata e protetta, di origine medievale, all'interno della quale venivano conservati i bene più importanti per la vita della popolazione e del signore del luogo: foraggi, vini, cibo.  Occasionalmente poteva servire anche come luogo di protezione per gli abitanti nel caso ci fossero attacchi nemici.

Il Ricetto di Candelo, in Piemonte, è uno dei ricetti meglio conservati di tutta Europa, è stato costruito tra il duecento ed il trecento, è composto di circa 200 edifici tutti ben conservati ed ha una forma pentagonale, con un perimetro di quasi 500 metri. Le vie interne, che permettono di passeggiare tra tutti i palazzi vengono chiamate Rue, come in Francia.

Quando arriviamo noi è praticamente già scesa la sera, che in pieno inverno non tarda ad arrivare, e purtroppo l'illuminazione presente all'interno del Ricetto è piuttosto bassa quindi non si vede troppo. Anche un piccolo negozietto ospitato all'interno di uno degli edifici storici si accinge a chiudere. C'è qualche persona del luogo che sta festeggiando dentro ad un'altra struttura in ristrutturazione.

Noi continuiamo la nostra passeggiata tra le sue vie e poi usciamo verso il centro di Biella, dove visitiamo il battistero dedicato a San Giovanni Battista ed il duomo poco distante titolato a Santo Stefano Protomartire.

https://www.lorenzotaccioli.it/wp-content/uploads/2015/08/MG_3061-300x200.jpg
px300
px200
Ricetto di CandeloIl Ricetto di Candelo in provincia di Biella. Qui venivano conservati i viveri ed il foraggio. All'occasione utilizzato anche per proteggere la popolazione.https://www.lorenzotaccioli.it/ricetto-candelo/
Lorenzo Taccioli