Lago di Garda

Il lago di Garda è, tra quelli di queste dimensioni, il mio lago preferito di tutta Italia. Probabilmente per via del fatto che è stato il primo che ho scoperto ha sempre avuto un posto speciale nel mio cuore.

Anche frequentando successivamente gli altri grandi laghi italiani, come il lago Maggiore e il lago di Como, ho sempre trovato che il lago di Garda avesse una marcia in più. Probabilmente per via della sua varietà di atmosfere, grazie a paesi più tranquilli ed altri più alla moda e pronti ad accogliere un pubblico giovane, mi ha sempre fatto piacere ritornarvici. Nel nord del lago una particolare ventosità lo rende ideale per chi ama fare sport acquatici, mentre al sud si concentrano svariati paesini suggestivi gli uni vicini agli altri.

Questo lago è diviso su ben tre regioni italiane: la Lombardia con la sponda occidentale, il Veneto con la sponda orientale e il Trentino Alto Adige con la parte più settentrionale. La sua posizione, relativamente vicina ai confini settentrionali dell’Italia, l’ha reso anche una destinazione apprezzata dai turisti europei, primi tra tutti i tedeschi le cui macchine invadano le strade del lago di Garda già dai periodi primaverili e per tutta la stagione calda.

Il lago di Garda è noto anche come Benaco ed è il più grande per superficie di tutta la nazione, raggiungendo circa i 370 chilometri quardati. Per pronfondità risulta invece essere terzo dopo quello di Como e quello Maggiore.

Per conoscere bene questo luogo fantastico saranno necessari svariati giorni, ma si può dividere la sua visita su più viaggi. Una suddivisione è già consigliata dalla compagnia di traghetti che naviga nelle sue acque e che divide il biglietto tra basso Garda e alto Garda. Acquistandone uno è possibile, in giornata, salire e scendere tra tutte le destinazioni servite. In un paio di giorni è possibile visitare i luoghi più famosi del basso Garda, a cui si aggiungono almeno altre due giornate per quelle dell’alto Garda.
Certo che con una settimana a disposizione si riuscirebbe a vivere tutto il lago più tranquillamente e a concedersi un po’ di relax in una delle numerose terme che si trovano lungo le sue coste.

Ecco qualche spunto per organizzare una visita di questo bellissimo lago.

19 Dicembre 2017
Scalinata sul crinale del lago di Garda - Percorso Busatte Tempesta

Sentiero Busatte Tempesta: gli Scalini del Lago di Garda

Mi è capitato di imbattermi in qualche immagine del sentiero panoramico Busatte Tempesta online e da quel momento ho cercato la prima occasione utile per provarlo […]