Lago Maggiore

Il lago Maggiore rientra tra i più grandi laghi d’Italia, ma a dispetto del nome non rappresenta il più grande in assoluto, è infatti secondo al lago di Garda per quel che riguarda l’estensione della superficie e secondo a quello di Como per la la profondità delle sue acque. Il nome non gli è però stato dato a caso, è infatti il maggiore tra i laghi che si trovano numerosi in questa zona d’Italia.

Per visitare il lago Maggiore è necessario recarsi nell’estremo nord d’Italia, al confine con la Svizzera, la quale è bagnata dalle sue acque nel Canton Ticino. In Italia invece questo lago copre le province di Verbano-Cusio-Ossola, Novara e Varese, dividendosi quindi tra le regioni del Piemonte e quella della Lombardia.

La forma del lago Maggiore è particolare, somiglia a quella di un vermiciattolo allungato, per via del fatto che si tratta di un lago prealpino di origine fluvioglaciale.

La storia che avvolge questo lago ha visto un’esplosione del turismo a partire dalla fine dell’ottocento e il suo prestigio è andato ampliandosi grazie a un particolare gradimento da parte della famiglia Borromeo. Questa si è talmente innamorata dei panorami del lago Maggiore che ne ha acquistato alcuni spazi, dando vita alle famosissime isole Borromee (Isola Bella, Isola Madre e Isola dei Pescatori), che ancora oggi sono ricche di prestigio e destinazione di viaggi – romantici – di turisti che vengono da tutto il mondo.

Per visitare bene il lago Maggiore sono necessari svariati giorni: lungo le sue coste si trovano infatti numerose attrazioni da non perdere come musei, ville di lusso, parchi e centri storici raccolti e piacevoli. Tuttavia è possibile acquistare un biglietto giornaliero per il servizio di traghetti e fare anche una gita di una giornata, a patto di partire molto presto la mattina, tra le sue acque.

Insomma, le possibilità per visitare il lago Maggiore sono innumerevoli, non bisogna fare altro che preparare la valigia, o lo zaino, e mettersi in cammino.

31 Ottobre 2017
La sera sul lago Maggiore

Lago Maggiore Tour con Trenord

Sono sempre stato affascinato dalle atmosfere dei laghi: molto più tranquilli delle spiagge, con il tempo meteorologico spesso variabile e con molto verde anche a ridosso […]
31 Ottobre 2017
Laveno - Verbania Panorama del Lungolago

Laveno-Mombello – la Lombardia si Affaccia sul Lago Maggiore

L’ultima tappa del tour sul Lago Maggiore con Trenord prevede l’arrivo a Laveno-Mombello, dopo la visita dell’isola Madre. Arriviamo che sta scendendo la sera, le ombre […]
24 Ottobre 2017
Pozzo nei Giardini all'inglese

Isola Madre – la Più Grande Isola Borromea sul Lago Maggiore

Il nostro scorrazzare tra le isole Borromee non è ancora terminato. Dopo aver visitato l’isola Bella e l’isola dei Pescatori, partendo con il traghetto dalla vicinissima […]
17 Ottobre 2017
Ponte sul Lago Maggiore

Isola dei Pescatori o Superiore – Lago Maggiore

Lasciata l’isola Bella, la più celebre delle isole Borromee sul Lago Maggiore, riprendiamo il traghetto e proseguiamo fino alla tappa successiva: la vicina isola dei Pescatori, […]
10 Ottobre 2017
Il Teatro Massimo di Isola Bella - Giardini all Italiana

Isola Bella – Cosa Vedere nel Paradiso del Lago Maggiore

Dopo aver visitato il centro storico di Stresa e aver passeggiato sul suo lungo lago con un’ottima vista sulle isole Borromee, ci imbarchiamo sul traghetto che […]
3 Ottobre 2017
Isola Bella dal lungolago di Stresa

Stresa – la Città di Partenza per le Isole Borromee

Arriviamo a Stresa che è circa l’ora di pranzo, dopo aver visitato il suggestivo eremo di Santa Caterina del Sasso e ancor prima il centro storico […]
26 Settembre 2017
Eremo di Santa Maria del Sasso Ballaro dal Lago Maggiore

L’Eremo di Santa Caterina del Sasso – una Visita nella Leggenda

Abbiamo appena lasciato Arona e con il traghetto proseguiamo la navigazione sul lago Maggiore fino a raggiungere l’eremo di Santa Caterina del Sasso, a strapiombo sul […]
19 Settembre 2017
Arona vista dal lago Maggiore in battello

Arona – Cosa Vedere nel Baluardo Meridionale dei Borromeo

  Arriviamo ad Arona di buon’ora! È un sabato mattina e anche a causa dell’orario abbastanza mattiniero non troviamo molte persone a spasso per il lungolago ed […]