La regione Marche è un territorio che negli ultimi anni sta progressivamente aumentando il suo interesse da parte dei turisti. L’arvecela così vicina a casa, risiedo infatti in Romagna, mi ha concesso una posizione privilegiata che mi ha permesso di conoscere meglio questa regione già da quando ero bambino.

Le Marche si trovano nel centro Italia, affacciate sulla costa Adriatica per tutta la loro forma allungata, ma si protraggono anche verso gli Appennini umbro-marchigiani, dove incontrano la Toscana e l’Umbria sul loro lato occidentale. La parte meridionale delle Marche confina invece con l’Abruzzo e, in un breve tratta, con il Lazio, mentre a nord si trova la Romagna e lo stato di San Marino.

Buona parte del territorio delle Marche è collinare o pianeggiante e i frequenti e piccoli centri urbani si trovano spesso e volentieri sulla sommità delle colline, perché anticamente vi si trovavano case coloniche che controllavano gli appezzamenti di terreno circostante. Non mancano però i suggestivi centri urbani affacciati sulla costa. La stessa Ancona, capoluogo di regione, è caratterizzata da più quartieri, alcuni più sulle colline vicino al mare ed altri invece proprio lungo la costa dove si trova uno dei porti turistici e commerciali più importanti d’Italia.

Tra le destinazioni più conosciute e apprezzate delle Marche non si possono non ricordare le grotte di Frasassi, un’importantissima testimonianza del terreno carsico di questi luoghi, che ha creato grandi cavità all’interno delle quali ogni anni si radunano migliaia di turisti per le visite guidate. Un altro spettacolo naturale dalla rara bellezza è la sua Gola del Furlo, un vero e proprio canyon che si allunga verso l’entroterra. Visitare le Marche significa però anche perdersi nei suoi mille borghi e piccole città che hanno conservato un carattere storico e autentico, dove la modernità si ritrova in bar e ristoranti che contrastano piacevolmente con gli antichi palazzi che li ospitano.

Solo per citarne alcuni, in una visita delle Marche non può mancara una sosta a Pesaro, a Urbino, a Fano, a Senigallia magari durante il suo Summer Jamboree, a Jesi, a Fabriano (magari allungandosi fino all’antico borgo umbro di Gubbio), ad Ancona e alle bellissime spiagge di Sirolo, al santuario di Loreto e anche alla bellissima e suggestiva Ascoli Piceno.

Non resta dunque che preparare la valigia e partire in direzione Marche!

1 Aprile 2013

Montefabbri

Montefabbri è un piccolo borgo nelle Marche. Non offre molto da vedere, ma si può passeggiare tranquillamente per le sue viuzze.All’esterno del bar del paese sentiamo […]
13 Gennaio 2013

Corinaldo

Corinaldo è un borgo nelle Marche.. Il punto più caratteristico è una lunga scalinata con un pozzo circa a metà. Il paese è molto carino ma […]