Milano è ormai per me come una seconda casa. Sono passati tanti anni ormai da quando ci ho messo piede per la prima volta e ricordo ancora la delusione che provai per questa città. Abituato ad altre destinazioni italiane come Roma, Firenze e Venezia – solo per citarne alcune – non mi capacitavo di cosa ci trovassero le persone in una città come Milano.
Sì, perché a differenza di molte altre nostre città, nelle quali la bellezza è esplosiva, in ogni angolo e oggettiva, a Milano la si deve andare un po’ a cercare, ma quando la si scopre ci si apre davanti la vera anima della città. Io stesso per capirlo ci ho impiegato un po’.

Certo Milano ha i suoi monumenti e gli scorci bellissimi, a partire da quelli più famosi come il Duomo, la galleria Vittorio Emanuele, il Castello Sforzesco e i navigli, ma negli altri punti della città si tratta di una bellezza in punta di piedi e, spesso, non esposta, che si deve andare a cercare. Negli ultimi anni poi la città sta subendo un’enorme opera di riqualificazione. Interi quartieri vengono totalmente trasformati, come Porta Nuova con piazza Gae Aulenti e tutti gli edifici contemporanei che le sono stati costruiti intorno, o come il quartiere di City Life, uno dei più moderni d’Italia. Tutto ciò la sta rendendo sempre più bella.

Una volta lasciatisi prendere da questa città non si potrà fare a meno di notarne tutti gli aspetti positivi: non ci si può certo annoiare a Milano, è con ogni probabilità la città italiana più ricca di eventi, gallerie d’arte pubbliche e private, concerti, manifestazioni e luoghi di aggregazione che io conosca. Per muoversi è dotata di un efficientissimo trasporto pubblico, con metropolitane frequenti e puntuali e un servizio di superificie che garantisce gli spostamenti anche durante le ore notturne. Inoltre è ottimamente collegata al resto d’Italia grazie alla linea ad alta velocità, e al resto del mondo grazie ai suoi areoporti.

Durante la permanenza a Milano si può inoltre decidere di visitare qualche altra destinazione facilmente raggiungibile da qui. E così in un’oretta ci si può ritrovare in montagna, a fare dei bellissimi trekking sulle Alpi, oppure al lago, che sia quello di Como, quello d’Iseo o quello di Garda poco cambia, sono tutti bellissimi. Oppure ancora si possono visitare tanti piccoli borghi o città d’arte che sorgono nelle vicinanze, come Cremona, la bellissima Bergamo e Pavia solo per citarne alcuni.
Anche per chi ama lo sport c’è l’imbarazzo della scelta, perché ad esempio non lanciarsi in una lunga pedalata in una delle tante ciclabili che dal cuore della città portano verso le campagne circostanti, come la stupenda ciclabile della Martesana? Questa conduce anche vicino al villaggio operaio di Crespi d’Adda, una testimonianza storica annoverata nei siti UNESCO.

Insomma, andate oltre la prima impressione su Milano e scoprirete una città da vivere.

5 Giugno 2018
World Press Photo 2018 alla Galleria Carla Sozzani - Corso Como 10 - Milano

World Press Photo 2018 alla Galleria Sozzani

Il Concorso e le Foto World Press Photo 2018 in ItaliaCos’è il World Press PhotoCome funziona il concorso del World Press PhotoGli scatti del World Press […]
20 Giugno 2017
The Merry-Go-World or Begat By Chance and The Wonder Horse Trigger - Kienholz - Ingresso

Kienholz – Five Car Stud e Mostre Temporanee a Fondazione Prada

Gli ampissimi spazi di Fondazione Prada a Milano riescono a ospitare tantissime mostre contemporaneamente e così alle collezioni permanenti si aggiungono frequenti mostre temporanee. Quando ho […]
30 Agosto 2016
Corte Verde - Cino Zucchi - Porta Nuova - Milano

Porta Nuova ed i Grattacieli di Milano

Porta Nuova: la ri-nascita Porta Nuova è il quartiere di Milano che si estende da piazza della Repubblica alla stazione ferroviaria di Porta Garibaldi e da Porta […]
19 Aprile 2016
Sou Fujumoto COS - Luci Fuori Salone 2016

Fuori Salone 2016

Breve Storia del Salone del Mobile Il salone del mobile affonda le sue radici nel lontano 1961 quando, grazie all’intuizione di un piccolo gruppo di mobilieri, […]
22 Marzo 2016
Signora illuminata

Petrit Halilaj e Philippe Parreno

All’Hangar Bicocca di Milano ci sono le mostre temporanee di Petrit Halilaj e Philippe Parreno. Petrit Halilaj Il primo con Space Shuttle in the Garden porta al […]
1 Dicembre 2015
Damián Ortega, Cosmic Thing

Damián Ortega

All’Hangar Bicocca di Milano va in scena la prima mostra personale in Italia di Damián Ortega. L’artista messicano affermatosi nella seconda metà degli anni novanta utilizza oggetti […]
24 Novembre 2015
Padiglione Stati Uniti

Expo 2015

Guardando al passato le prime esposizioni universali cominciarono già dalla metà del XIX secolo; in particolare la prima si tenne a Londra nello storico Crystal Palace nell’anno […]
16 Luglio 2015

Juan Muñoz

La mostra Double Bind & Around di Juan Muñoz all’Hangar Bicocca è la prima personale in Italia dell’artista scomparso nel 2001. Per l’occasione è stata riallestita la […]
6 Luglio 2015

Fuori salone

Un fuori salone.. fuori tempo massimo di pubblicazione! :/ Fuori Salone – Le Altre Edizioni Clicca qui per l’edizione 2019 Clicca qui per l’edizione 2016 Clicca qui […]
21 Marzo 2015

Monumentale

13 Aprile 2014

Hangar Bicocca

Siccome il Fuorisalone è diventato troppo affollato, l’Hangar Bicocca è un’ottima alternativa..In esposizione ci sono le installazioni di Cildo Meireles e Micol Assaël.
12 Aprile 2014

Fuorisalone

Al Fuorisalone si trovano un sacco di spunti, ma si trova anche davvero troppa gente.. Fuori Salone – Le Altre Edizioni Clicca qui per l’edizione 2019 Clicca […]