Trentino Alto Adige

Il Trentino Alto Adige è conosciuto da tutti quelli che amano le montagne e le lunghe passeggiate in mezzo alla natura. Negli anni, una consolidata azione di marketing territoriale unita a panorami mozzafiato ha fatto sì che questa regione divenisse un’importante destinazione turistica, tanto in inverno quanto in estate.

Io stesso non so resistergli e, quando penso a una vacanza in montagna, spesso e volentieri penso alle sue belle vallate e a quelle al confine con il Veneto. Il Trentino Alto Adige oltre a confinare con il Veneto a sud e a est, è collegata alla Lombardia a ovest e sud ovest e alla Svizzera e all’Austria a nord.

L’intero territorio del Trentino Alto Adige è diviso in due parti. Il Trentino, a sud, dove la cultura italiana è quella che ha più attecchito e la lingua italiana è la più parlata, e l’Alto Adige a nord. Qui invece la lingua più parlata è il tedesco. In questi territori nasce spesso uno spirito anti italiano e scontri politici con il governo centrale.

Quello del Trentino Alto Adige è un territorio idilliaco: larghe vallate si alternano alle alte montagne. Distese verdi di boschi sono attraversati da bellissimi sentieri ben mantenuti. Di tanto in tanto un laghetto spunta tra gli alberi ed è sempre uno spettacolo imperdibile. Al di là del lago di Garda, che appartiene a questa regione nel suo punto più in alto, nelle località come Riva del Garda o Torbole sono tanti gli altri laghi. Ad esempio il lago di Braies ormai famosissimo, il lago di Caldonazzo, quello di Levico, quello di Molveno, quello di Resia con il suo campanile. In realtà il numero di specchi d’acqua in Trentino Alto Adige è davvero sconfinato.

Una vacanza in Trentino Alto Adige è sicuramente una vacanza attiva. In inverno si può approfittare per sciare o ciaspolare, mentre durante l’estate lunghe passeggiate immersi nella natura si alternano a trekking più impegnative o percorsi in mountain bike. Come non ricordare la splendida ciclabile San Candido-Lienz che, seguendo in parte una vecchia ferrovia, attraversa i boschi e il confine tra Italia e Austria, facendo tappa alla fabbrica della Loacker.

Ma in Trentino Alto Adige si trovano anche delle splendide cittadine, molto diverse dal classico stile italiano, davvero imperdibili. Tra queste una delle mie città italiane preferite: Trento. Ma bisogna assolutamente vedere anche Rovereto, Bolzano e Bressanone, oltre alla miriade di borghi più piccoli.

Ecco qualche spunto per visitare questa bellissima regione.

29 Dicembre 2015
Palazzo Pretorio di Sera

Trento

Arrivo a Trento nel pomeriggio, senza essermi particolarmente preparato alla visita della città. Ho idealizzato questa città, non so sulla base di cosa a ben pensarci, […]
21 Dicembre 2015
Residenze Bolzano

Bolzano in Breve

Il centro storico di Bolzano nasconde tra le sue vie tante bellissime destinazioni. Se avete poco tempo a disposizione in questa guida trovate un itinerario da […]