Tourrettes sur Loup – la Città delle Violette

Vista Panoramica sul borgo di Tourrettes sur Loup borgo della violetta - Provenza

L’ultima tappa del nostro viaggio di una settimana in Provenza è lo splendido borgo di Tourrettes sur Loup, a poca distanza da Nizza e dalla Costa Azzurra. Nonostante sia tra le destinazioni più vicine al confine italiano, abbiamo scelto di tenerla per ultima per spezzare il viaggio di ritorno. Raggiungiamo questo borgo arrampicandoci in automobile per le salite delle Alpi Marittime e ci arriviamo proprio davanti, vedendolo quasi sospeso sulla montagna di fronte alla nostra.

Tourettes sur Loup, oltre ad essere uno splendido borgo con case in pietra, è celebre per le sue violette, alle quali la cittadina dedica numerosi tributi e preparazioni.

Tourrettes sur Loup Borgo sulle Alpi Marittime Provenza

Le Violette di Tourrettes sur Loup ^

La violetta a Tourrettes sur Loup è una grande fonte di sostentamento economico. Grazie a un particolare microclima, in questa posizione, gli abitanti del luogo riescono a coltivare le loro violette con ottimi risultati. Tanto che questa è una delle aree francesi dove se ne producono di più in assoluto.

Ovviamente tutta questa produzione ha dato via a un business e, oltre alla festa della violetta, qui si producono grandi quantitativi di essenza rivenduti poi alle profumerie francesi, ma impiegata anche per altri prodotti. In una tappa a Tourrettes sur Loup non si può infatti rinunciare a provare le violette candite che si possono acquistare nelle pasticcerie del centro storico o, a prezzi inferiori, nella gelateria cittadina che offre anche un gelato al gusto di violetta.

Ovviamente noi non ci siamo fatti sfuggire la tentazione e abbiamo acquistato un sacchettino di violette candite: i petali vengono trattati uno per uno, con un lavoro artigianale di grande pazienza. Per darvi un’idea di quello che potrete gustare è come mangiare delle pastiglie Leone al gusto di violetta, ma dal sapore decisamente più concentrato.

Violette Candite di Tourrettes sur Loup

Cosa Vedere a Tourrettes sur Loup ^

La visita a Tourrettes sur Loup richiederà non oltre un paio d’ore, ma bisogna considerare che per vedere tutti i vicoli del centro storico è sufficiente circa un quarto d’ora: il borgo è infatti estremamente raccolto, ma anche molto suggestivo.

Tourrettes sur Loup prende il nome dalle tre torri che svettavano sul centro storico, mentre il Loup è il fiume che scorre ai piedi della città, all’interno delle Alpi Marittime francesi.

Ecco cosa vedere in città.

Chiesa di San Gregorio ^

Direttamente sulla strada principale che corre per le montagne delle Alpi Marittime, c’è l’ingresso del parcheggio principale di Tourrettes sur Loup in Place de la Liberation. Lasciamo l’automobile e ritiriamo lo scontrino dal parchimetro.

Davanti a noi vediamo la chiesa di San Gregorio. Sembra una piccola chiesetta, ma è in realtà quella principale di tutto il paese. Venne costruita nel XII secolo, ma periodicamente venne ristrutturata durante i secoli successivi. Originariamente in questo luogo era presente un luogo di culto pagano, del quale si trova testimonianza nell’altare integrato all’interno della chiesa.

La facciata in stile romanico è discreta e il basso campanile occupa una posizione in fondo alla struttura. Noi entriamo e scopriamo un luogo intimo e raccolto, con un pavimento in cotto che brilla sotto le luci soffuse della chiesa. Al suo interno sono custodite diverse sculture e opere, tra cui una stele dedicata al dio Mercurio risalente al terzo secolo e un trittico del XV secolo.

Sulla facciata meridionale della chiesa di San Gregorio, le pietre sono incise con simboli cristiani, tra cui il pesce e la doppia colomba.

Chiesa di San Gregorio di Tourrettes sur Loup

Porte de l’Horloge ^

Dalla parte opposta del parcheggio, sempre in Place de la Liberation, alcune case in pietra ci portano fino ad un primo ingresso alla parte più bella del centro cittadino. Poco distante da noi, infatti, un varco nelle case ci introduce alle prime botteghe e a un borgo splendidamente conservato. Siamo davanti alla Porte de l’Horloge, così chiamata per via dell’orologio posto sulla facciata della torre che sovrasta la porta. L’orologio si trova in questa posizione dal XIX secolo.

Porte de l’Horloge, durante l’epoca medievale, era l’unico varco di accesso al centro storico fortificato e permetteva così di raggiungere la Grand Rue, ovvero la via principale che si snoda nella parte vecchia della città. Nel XV secolo, sopra la porta, venne costruita una torre semicircolare e solo un secolo più tardi fu aggiunto il campanile che si trova parallelo a quello della chiesa di San Gregorio.
La scelta di aggiungere qui un campanile sottolinea l’appoggio politico della popolazione nei confronti dell’allora signore di Tourrettes sur Loup.

Pont sur Loup ^

Passeggiando nel centro storico di Tourrettes sur Loup incontriamo numerosi punti di osservazione, anche sulla vallata circostante. Alcune delle abitazioni di questo bel borgo sono infatti costruite a filo della roccia e da qui si può chiaramente vedere la forma del Pont sur Loup.

C’è una storia intorno a questo ponte che ora è rappresentato da una serie di pilastri che si alzano dal terreno: il Pont sur Loup venne infatti costruito come viadotto ferroviario che permetteva di attraversare il fiume Loup. Venne costruito alla fine del XIX secolo, tra il 1890 e il 1892, nel momento in cui si andava sviluppando tutta la linea ferroviaria Nizza – Draguignan.

La rapidità con cui venne costruito il Pont sur Loup mostra la grande importanza data al progetto da parte dell’amministrazione del tempo. Si accesero subito i riflettori su questa grande opera, capace anche di attrarre numerosi turisti, tanto che divenne redditizio aprire due hotel e ristoranti che potessero accogliere le persone in visita.

Il Pont sur Loup rimase accessibile fino alla seconda guerra mondiale, quando il 22 agosto 1944, i tedeschi in ritirata dalla truppe americane decisero di farlo saltare per proteggersi dagli attacchi.

Un viadotto simile è visibile da Tourrettes sur Loup e dista appena 500 metri da quello andato distrutto, ma ne ricalca le forme ed è quello che vediamo davanti a noi.

Vista Panoramica sul borgo di Tourrettes sur Loup borgo della violetta - Provenza

Pont sur Loup - Ponte sul fiume Loup della Provenza

Chateau Mairie – L’Hotel de Ville ^

Passeggiando tra i bellissimi vicoli del centro storico di Tourrettes sur Loup ci imbattiamo in un grande palazzo che sembra essere differente dagli altri, ma non ne capiamo subito il motivo. Informandoci scopriamo che si tratta del castello cittadino, conosciuto con il nome di Chateau Mairie e che oggi ospita al suo interno l’Hotel de Ville, ovvero il municipio cittadino.

Le origini di questo palazzo risalgono al XV secolo, dopo che Guichard de Villeneuve ottenne nel 1387 questo territorio da parte dei conti di Provenza. Nel 1430 la famiglia Villeneuve inizia a sviluppare lo Chateau Mairie partendo da un’antica torre qui posizionata e risalente al XII secolo. La base dell’edificio occupa ben 400 metri quadri e si sviluppa su di un’altezza di tre piani.

Dal periodo della rivoluzione francese gli spazi dello Chateau Mairie sono stati dedicati al municipio e, durante il XVIII secolo  venne anche aggiunta una scala monumentale restaurata alla fine del secolo scorso.

Chateau Mairie - Hotel de Ville di Tourrettes sur Loup

Fontaine de la Mairie ^

Una porta aperta nelle mura che proteggono lo Chateau Mairie, ci permette di accedere al cortile interno del vecchio castello. Questo è anche l’ingresso che viene puntualmente utilizzato per accedere al municipio. Sul cortile interno si aprono numerosissime finestre che sono messe in maniera disordinata sui tre palazzi che racchiudono il cortile.

Al centro del cortile dello Chateau Mairie c’è la Fontaine de la Mairie, una fontana in stile provenzale ricavato da una pietra chiara sulla quale regna la statua di un putto.

Vicoli del Centro Storico ^

Il centro storico di Tourrettes sur Loup è davvero suggestivo, sembra quasi fermo nel tempo. Per questo motivo passeggiare tra i suoi vicoli infonde una sensazione di tranquillità e pace.

Il centro storico, risalente per lo più al XV secolo, pullula di case costruite in pietra rosata che si arrampicano sulla profonda scarpata sulla quale sorge tutta la città. Passeggiare per queste strade significa essere attirati continuamente da boutique e negozi di artigiani spesso affiancati alle loro botteghe. Anche se i prezzi sono spesso proibitivi ci si può riempire gli occhi di sculture, ceramiche, gioielli e tessuti particolari.

Per avere uno sguardo di insieme su tutto il centro si può raggiungere la roccia nota con il nome di Les Loves, proprio sopra la città, e che regala una vista suggestiva anche sulla vallata circostante.

Festa delle violette di Tourrettes sur Loup ^

La festa delle violette di Tourrettes sur Loup celebra il prodotto tipico di questa cittadina. Nonostante tutto l’anno si possano assaggiare e testare prodotti tipici prodotti con questo fiore, negli ultimi giorni del mese di febbraio/primi di marzo scoppia la festa cittadina.

La festa comincia alla mattina e si conclude alla sera, attraverso alcuni eventi ben scanditi: la mattina, dalle 9.30, il borgo si anima con musiche e danze locali, mentre al pomeriggio per le vie del centro vanno avanti e indietro dei grandi carri decorati attraverso migliaia di fiori. In città si radunano migliaia di persone attirate da questo evento che, alla sera, si conclude con la battaglia dei fiori alla quale tutti sono invitati a partecipare.

La festa delle violette va in scena in questo paese a partire dal 1952, ma è già dal 1880 che l’agricoltura locale si è specializzata nella produzione di questo fiore, e più in particolare nella sua varietà “Victoria”.

Sicuramente la festa della violetta non è il momento migliore se si vogliono apprezzare le bellezze del centro storico, ma se siete amanti di questo fiore non potete perdervi l’appuntamento.

Vegetazione e scalinate tra le case di pietra del borgo provenzale di Tourrettes sur Loup

https://www.lorenzotaccioli.it/wp-content/uploads/2018/10/Vista-Panoramica-sul-borgo-di-Tourrettes-sur-Loup-borgo-della-violetta-Provenza-600x400.jpg
px600
px400
Tourrettes sur Loup - la Città delle VioletteCosa vedere a Tourrettes sur Loup nella Alpi Marittime provenzali e tutti i dettagli sulla festa della violetta, il fiore che ha reso celebre la città.https://www.lorenzotaccioli.it/tourrettes-sur-loup-citta-delle-violette/
Lorenzo Taccioli