Trebic, Telc e Trebon, patrimonio dell’UNESCO – Repubblica Ceca

Trebic Basilica San Procopio

Trebic Basilica San Procopio

Trebic

Telc Case

Casa Boemia

Telc

Zacharias Hradec

Fiume Moravska

Telč Castello

Campanile Chiesa Spirito Santo

Campanile Chiesa Spirito Santo

Telc Piazza Centrale

Castello

Parco Castello

Trebon Centro

Chiesa Trebon

Festa Paesana

Trebon Piazza

Casa

Trdelník

Castello Trebon

Castello

Stazione Ferrovaria

Il viaggio all’interno della sconfinata natura della Repubblica Ceca è ormai, purtroppo, terminato. Ma il viaggio è ancora da vivere e si cominciano a visitare i diversi paesini, buona parte dei quali sono patrimonio dell’UNESCO. Dopo esserci informati le aspettative sono piuttosto alte e spesso vengono deluse. In programma, vista la loro dimensione estremamente contenuta, ci sono Trebic, Telc e Trebon.

Purtroppo a Trebic c’è veramente poco da vedere e l’attrazione maggiore sembra essere il matrimonio che si sta celebrando all’interno della Basilica di San Procopio (patrimonio dell’UNESCO insieme al quartiere ebraico). La visita dura poco meno di un’ora e ci lascia piuttosto delusi. Ripartiamo alla volta di Telc che fortunatamente recupera abbondantemente la delusione del precedente paesino.

Il centro è piuttosto vivo e pieno di case dalle facciate estremamente colorate soprattutto nella piazza centrale che prende il nome da Zacharias di Hradec. Il tempo è quello ideale per visitare le città: decisamente nuvoloso non ti fa soffrire il caldo.

Decidiamo di vedere il panorama ed il castello rinascimentale dall’alto, salendo sul campanile della Chiesa dello Spirito Santo. Il paese è davvero bello ed ottimamente conservato, scendendo dal campanile ci dirigiamo verso la Grande Porta e da qui ci muoviamo fino alla Porta Piccola, per fare una breve passeggiata nel parco del castello.

Comincia a piovere quindi, avendo già visto buona parte del paese, ci rimettiamo in movimento in direzione Trebon.

Quando arriviamo a Trebon ci accoglie una festa paesana che ci fa entrare nel tipico mood Ceco con bancarelle e cibo di strada. Ne approfittiamo per mangiare un enorme cono di patatine fritte (che non riusciremo a finire) ed il classico dolce ceco: il Trdelník (un rotolo di pasta arrotolato su se stesso e glassato).

Tutto intorno al paese di Trebon girano le antiche mura ed, all’interno si trova il castello che domina la cittadina costruito intorno al 1370, quando fu fondata la cittadina. Per arrivare alla piazza principale, dove c’è la parte principale della festa, si passa per diversi porticati rinascimentali che portano a tranquilli cortili privati. Il paese è sicuramente meglio di Trebic, ma meno bello rispetto a Telc.

Guarda tutte le tappe del viaggio Ceco:

https://www.lorenzotaccioli.it/wp-content/uploads/2015/08/trebic-basilica-san-procopio-600x417.jpg
px600
px417
Trebic, Telc e Trebon, patrimonio dell’UNESCO - Repubblica CecaLa scoperta della Repubblica ceca, con la visita di Trebic, Telc e Trebon, paesi patrimonio dell'UNESCO, tra feste paesane ed il dolce tipico Trdelník..https://www.lorenzotaccioli.it/trebic-telc-trebon/
Lorenzo Taccioli