Vulcano del Monte Busca – il Vulcano Più Piccolo d’Italia

Ritratto Ragazzo in Mezzo al Fuoco del Vulcano del Monte Busca

Vulcano del Monte Busca - Fontana di Metano

Fuoco e Fiamme - Ritratto Uomo

Sassi sul Vulcano di Metano

Non lontano da casa si trova un fenomeno particolare, conosciuto con il nome di vulcano del Monte Busca. Ne avevo sentito parlare già mentre frequentavo l’università, ma non ero mai stato a visitarlo di persona. Si tratta infatti di quei piccoli fenomeni su cui ci sono pareri discordanti: da una parte gli amici esaltati per questo piccolo vulcano, dall’altra quelli che minimizzano e dicono non essere niente di che.

Così, in un tranquillo pomeriggio autunnale di qualche anno dopo, decidiamo che è giunta l’ora di recarci in visita al vulcano del Monte Busca.

Dove si trova il vulcano più piccolo del mondo ^

Il vulcano del Monte Busca è conosciuto anche per essere il vulcano più piccolo del mondo e si trova proprio in Italia, sulle colline romagnole tra la val Tramazzo e la val Montone.

Come suggerisce il nome il vulcano si trova proprio sul monte Busca, che raggiunge un’altitudine di 740 metri sul livello del mare e dista circa 15 minuti da Tredozio o da Portico di Romagna, circa un’ora invece da Cesena o da Forlì. Più precisamente siamo nella località Inferno (mai nome fu più azzeccato) del piccolo comune di Tredozio.

Parcheggio del Vulcano - Casa Disabitata

Bacche rosse e Vegetazione

Piumini - Pianta Autunnale

Bacche Rosse - Bokeh Fotografico

Arrivati nei pressi del vulcano, non segnalato da cartellonistica, ma facilmente rintracciabile su google maps, si può parcheggiare l’automobile davanti al casolare abbandonato che nasconde dietro di se il fenomeno naturale e proseguire a piedi per circa due minuti. Questo casolare nel podere Cà Forte, si trova al km 7+700 della strada provinciale 22.
Alla destra del casolare si trova infatti uno stretto sentiero che tra alberi, arbusti e cespugli si fa largo fino a un grande campo aperto che disegna chiaramente i contorni della collina. Proprio in mezzo al campo si trova il vulcano del monte Busca.

This Must Be The Place - Murales del Vulcano del Monte Busca

Località Inferno - Ingresso al Vulcano

Monte Busca - Località Inferno - Collina con Vulcano

Monte Busca - Appennino Tosco Romagnolo

Vegetazione - Cespugli

Ritratto Ragazzo sul Cielo

Ragazzo - Ritratto

Cos’è il Vulcano del Monte Busca ^

Piumini e Piante Bianche

Canon 50mm - Vegetazione a Tredozio

Quello che noi chiamiamo vulcano del Monte Busca, è in realtà un’altra tipologia di fenomeno che non è categorizzabile come vulcano. Si tratta infatti di una fonte di metano perpetua che fuoriesce dal suolo e che viene appositamente incendiata per evitare spargimenti di gas. Nonostante la credenza sia quella che il ‘vulcano’ si incendi autonomamente, ascoltando i discorsi dei locali ho la conferma che sono loro stessi a riaccenderlo affinché continui a bruciare. Violenti eventi atmosferici, come acquazzoni, possono infatti spegnerlo ed è necessario riaccendere il fuoco affinché non avvengano spargimenti di gas.

Non si tratta quindi di un vero e proprio vulcano, ma di una fuoriuscita spontanea dal terreno di gas metano che alle volte si incendia spontaneamente, mentre altre volte c’è lo zampino degli abitanti del luogo. Più nello specifico si presenta come un piccolo ammasso di pietre dalle quali nascono e crescono le fiammelle che a seconda dei giorni e della potenza del vento sono più o meno alte.

Vulcano più piccolo d'Italia

Bacche Rosse e Bokeh Fotografico

Ritratto Ragazzo in Mezzo al Fuoco del Vulcano del Monte Busca

Ritratto di Spalle

Tutto intorno si trova la collina spoglia che si affaccia sulla vallata. Ai fianchi i campi coltivati hanno qualche pianta da frutto e niente di più.

Nella breve strada che congiunge il parcheggio al vulcano del monte Busca, percorribile solo a piedi, si trovano i bassi arbusti proprio di fronte a un grande murales dipinto sul fianco del casolare e che recita “this must be the place”.

Storia del Vulcano del Monte Busca ^

Questa fonte ardente di metano è conosciuta già dal XVI secolo, quindi la sua storia è ancora più antica. Di quel periodo è arrivato ai giorni nostri lo scritto del frate dominicano Leandro Alberti che descrive questo “buco da cui esce una fiamma” a “un miglio da Portico”.

Nel 1939 venne costruita una condotta che portava il gas fino a un edificio nel quale la Società Idrocarburi Metano potesse sfruttare questa risorsa di metano. La risonanza di quest’opera fu grande e all’inaugurazione fu presente anche Mussolini. Pochi anni dopo questo giacimento cadde in disuso e nei decenni successivi venne studiato più volte come poter avere una rendita da questo fenomeno naturale. La sua piccola portata però non rendeva economicamente sostenibile alcun progetto e ad oggi è possibile accedervi liberamente.

Questo giacimento venne sfruttato dalla popolazione locale anche durante la seconda guerra mondiale per segnalare la propria presenza, cucinare e fornire le risorse necessarie per lavorare e costruire attrezzi.

Stefano al Vulcano più piccolo del Mondo - Fonte di Metano del XVI secolo

Vulcano del XVI Secolo in Emilia Romagna - Monte Busca

Monte Busca - Salita per l'uscita

Bacche rosse tra gli Alberi

https://www.lorenzotaccioli.it/wp-content/uploads/2017/12/Ritratto-Ragazzo-in-Mezzo-al-Fuoco-del-Vulcano-del-Monte-Busca-600x400.jpg
px600
px400
Vulcano del Monte Busca - il Vulcano Più Piccolo d'ItaliaIl Vulcano del Monte Busca è conosciuto come il vulcano più piccolo del mondo e si trova in Italia! Ecco come arrivarci e la sua storia accompagnata dalle immagini di questo fenomeno naturale.https://www.lorenzotaccioli.it/vulcano-del-monte-busca-il-vulcano-piu-piccolo-ditalia/
Lorenzo Taccioli